castello macereto

I fantasmi dei cavalieri del castello di Macereto

I cavalieri del castello di Macereto: le inquietanti apparizioni del plotone fantasma

Nel cuore dell’Umbria, nei dintorni di Perugia, precisamente nella zona Tavernelle scopriamo che si trova il castello di Macereto. Si tratta di una costruzione singolare: prima del ‘400 centro urbano non fortificato, poi trasformato in un edificio fortificato.
Nel corso del tempo è stato oggetto dell’interesse dei papi e vi furono costruite varie chiese. Cambiamenti, interessi, strategie, tutto è mutato nel tempo, ma qualcosa sopravvive: una storia di fantasmi. Sinistre figure, forse medievali, si aggirano per il castello, di loro non si sa nulla ma sarebbe meglio non incontrarli.

Il plotone fantasma del castello

Ebbene qui le testimonianze non parlano di fanciulle disperate, di giovani innamorati o di bambini misteriosamente scomparsi, si tratta di un vero e proprio plotone. Questi sono i fantasmi che ancora oggi abitano nel castello di Macereto. A due a due, il plotone scenderebbe una scalinata ma non sembrano figure umane bensì apparizioni scheletriche, forse si tratta di guerrieri medievali o di soldati di tempi più recenti?
C’è di più: il luogo delle apparizioni è detto Poggio delle Forche, c’è chi avanza la possibilità che quindi fossero dei boia ma non è mai stato trovato nessun riscontro.
Alcune ipotesi parlano di un delitto svoltosi per mano di Cesare Borgia che invitò ad una cena Vitellozzo Vitelli e lo uccise, forse il plotone c’entrava qualcosa con questo delitto?
Secondo altre ipotesi il plotone sarebbe stato colto di sorpresa e trucidato dai nemici o da banditi che intendevano saccheggiare il maniero.
Alcuni testimoni sostengono di aver visto in prima persona il plotone fantasma e di aver assistito ad altre apparizioni spettrali.
Il castello sfortunatamente al giorno d’oggi è chiuso, quindi non si può indagare ulteriormente.
Verità o leggenda? Esiste davvero un plotone fantasma che si aggira per il castello di Macereto?

admin / 1 agosto 2016 / Umbria

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *