strega

La maledizione della strega

La storia della caccia all’ultima strega d’Inghilterra. La vendetta di Elsa si abbatte su un editore del Sussex

Terry Palmer decise di cercare l’estrema dimora dell’ultima strega che era stata messa al rogo in Inghilterra. La ricerca però lo portò a un destino imprevisto: a essere posseduto dallo spirito della strega che stava cercando.
Lo spirito annunciò a Terry che lo avrebbe accompagnato per sempre, ovunque fosse andato. L’ultima strega inglese di nome Elsa era stata torturata e bruciata nel parco pubblico dell’antico villaggio di Dedham, nel Sussex, nel 1763. Più di due secoli dopo Terry si mise alla ricerca della sua sepoltura.

Ma dovunque si recasse accadevano fenomeni inesplicabili.
Una volta visitò un ex convento dove un terrier gli corse incontro abbaiando e scodinzolando. Ritornò dal padrone, ma poi con un balzo oltrepassò Terry e si mise ad abbaiare e saltellare contro il vuoto.

Alcuni giorni dopo, in un negozio, un altro cane abbaiò due volte verso Terry…per fare la stessa cosa contro il vuoto dietro di lui.
La straordinaria storia di Terry, un buon editore, ebbe inizio da una seduta spiritica cui partecipò durante la sua personale caccia alla strega. Fu li che Elsa, come racconta Terry, entrò nel suo corpo e si unì a lui nella ricerca del fantasma.
Poco tempo dopo anche suo padre cadde preda di spiriti maligni e nel suo stabilimento scoppiò un incendio che causò danni per migliaia di sterline.
Terry era certo di aver trovato la tomba della strega Elsa vicino a un albergo non lontano dal villaggio in cui fu giustiziata.
Giunto sul luogo, sentì un fremito corrergli dalla base del cranio lungo la schiena.
Ma quando lui e un amico si misero a scavare non trovarono nulla.
All’albergo Terry raccontò la sua storia, che fu accolta con scetticismo fino al giorno in cui un barman, mentre era a pranzo, vide nello specchio dal quale controllava il locale una donna, nel bel mezzo della sala. Si alzò per servirla, ma il bar era vuoto e tutte le porte erano chiuse a chiave.

admin / 6 luglio 2016 / Europa, Storie di fantasmi

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *