mummia

La mummia di Bonito

Bonito, un cimitero ed una mummia: In provincia di Avellino, scopriamo un piccolo paese, Bonito, in cui è stata ritrovata una mummia

Editto di Saint Cloud, 1804: i cimiteri sottostanti le chiese debbono esser smantellati e le tombe poste al di fuori del circondario cittadino in luoghi ombrosi ed arieggiati.

Anche in Irpinia dunque si iniziò a scavare sotto le chiese ed in una di queste si fece una clamorosa scoperta: un cadavere di circa 200 anni intatto, una vera e propria mummia.

La mummia di Vincenzo Camuso

Qui inizia il mistero: nessuno sapeva il nome della mummia, ma pare che un uomo sia apparso nei sogni di molti degli abitanti dicendo di essere Vincenzo Camuso e di trovarsi sul Belvedere, sul Muraglione proprio nel luogo dove è stata ritrovata la salma. Le persone a cui era apparso in sogno sono riuscite a trovare la sua collocazione senza nessun’altra indicazione se non quella del defunto.
Pare addirittura che il defunto Vincenzo facesse delle grazie a coloro che lo andavano a trovare, fra cui una signora di Gesualdo (AV) ammalata da tempo: zì Vicienzo le avrebbe mostrato in sogno la cappella chiedendole di andarlo a trovare che così sarebbe guarita. Ed effettivamente la signora guarì. Da allora furono in molti a rivolgersi a zì Vicienzo.

Non solo zì Vicienzo pare facesse grazie, ma anche avesse da ridire su alcuni gesti: la moglie di un podestà gli coprì il volto che le faceva impressione e lui le apparve in sogno per ingiungerle di togliere la stoffa mentre ad un pittore che gli fece il ritratto e lo vendette apparve in sogno per intimargli di riprendersi il quadro e porlo nella cappella poiché era suo di diritto.

La mummia di Bonito è miracolosa?

Ci si può credere o no, eppure la cappella è piena di ex voto, fra cui la stessa teca in cui si trova la mummia, donata da una madre a cui Zì Vicienzo avrebbe guarito la figlia dalla leucemia.
Chi lo chiama spettro, chi lo chiama santo e chi crede che sia un’anima in pena vagante per il purgatorio. Il mistero s’infittisce.
Piccolo particolare inquietante: la mummia è stata trovata con il volto girato verso destra e gli occhi rivolti verso l’alto…com’è possibile che si sia mantenuta in questa posizione?

admin / 14 luglio 2016 / Campania

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *