abbazia thelema

L’abbazia di Thelema a Cefalù: l’esoterica chiesa di Aleister Crowley

Thelema: culto esoterico a Cefalù

L’abbazia di Thelema a Cefalù, in contrada Santa Barbara, è uno dei luoghi più dissacrati in Italia e forse nel mondo. Si presenta oggi come un edificio abbandonato e in rovina, ma ha conosciuto giorni di lussuria e peccato. Chi ha eretto un posto simile?
Edward Alexander, meglio conosciuto come Aleister Crowley, nacque a Leamington, in Inghilterra nel 1875. Fu un personaggio eclettico e controverso: spiritista, scrittore, poeta, alpinista, scacchista e secondo alcuni anche satanista. In realtà Crowley stesso si definì ateo e non risulta credesse nell’esistenza del diavolo.
Nei suoi 72 anni di vita, Crowley si dedico a riti sessuali e magici che coinvolsero uomini, donne e animali. Aderì alla massoneria e abbracciò svariate religioni, per poi distaccarsi da ognuna di esse, spesso ripudiandole, in favore del culto di Thelema che vedeva in se stesso il nuovo messia. Viaggiò in lungo e il largo, in tutte le parti del mondo: dalla Cina agli stati uniti, al Perù, fin quando mentre si trovava in Egitto, lo spirito di un’entità di nome Aiwass gli parlò illuminandolo sul destino suo e del mondo, indicandogli la via per la nuova religione di Thelema.

Il culto di Thelema

Questo culto aveva nella libertà totale e nella sregolatezza sessuale la sue principali ragion d’essere: ”fa ciò che vuoi”, per liberare i propri impulsi e raggiungere l’estasi del divino. I comportamenti dissoluti di Crowley erano dovuti essenzialmente a questa sua convinzione: egli praticava orge con donne e uomini  e non disdegnava neanche rapporti passivi con altri maschi. A detta sua, dentro di se dimorava un’aggraziata parte femminile a cui aveva anche dato un nome. Sembra inoltre che nella sua residenza a Cefalù, fra i riti cui dovevano sottoporsi le adepte al culto di Thelema vi fosse quello di praticare attività erotica con dei caproni.
Aiwass, che in vita fu un sacerdote del dio horus, gli dettò un testo che Crowley pubblico col titolo di “Libro della legge”. Una sorta di nuova Bibbia che predicava l’avvento di Horus. Da questo e altri suoi testi emergeva fortemente il disprezzo verso la religione cattolica e gesù cristo: “con la mia testa di falco io becco gli occhi di Jesus mentre è appeso alla croce” -“cedimi il tuo posto Gesù, il tuo eone è trascorso, l’età di Horus è stata suscitata dalla magia del padrone della bestia che è l’uomo: il suo nome è 666. Io, la grande bestia, ti condanno  perciò, Gesù, Dio schiavo, ad essere sbeffeggiato e sputacchiato e flagellato e poi crocefisso”.
Lo sdegno verso la religione cattolica si fa a volte incontenibile: “è il loro Dio che odio”. Questa visione così anticlericale e negativa gli costerà innumerevoli critiche. Nel 1920, sotto indicazione mistica, decise di istituire la sede della sua abbazia di Thelema a Cefalù, in una casa nella contrada di Santa Barbara alla quale si accedeva tramite un sentiero dal cimitero. Arrivò a Cefalù con 5 donne e alcuni bambini; l’abbazia di Thelema divenne il luogo di culto della religione di Thelema, suscitando scandalo fra gli abitanti del piccolo paesino marittimo di Cefalù che disprezzavano la lascivia introdotta da Crowley. Sembra che nella casa fossero praticati rituali erotici, di cui ancora oggi resta testimonianza nei disegni sulle pareti realizzati da Crowley.

Una pittoresca immagine della sua duplice sessualità manifesta durante i rituali naturalmente a carattere erotico è ben espressa in modo poetico e al tempo incisivo dalla penna di Vincenzo Consolo, e la riportiamo qui di seguito:
Videro la bionda far cadere ai piedi la sua tunica, nudarsi, docile disporsi come capra, e quell’uomo laido, tremendo, ch’appariva a momenti folle come femmina, a momenti come giovane gagliardo, incitato dalla rossa con mosse e modi di sconcia ruffiana, coprirla con urla, con schiamazzi, con giaculatorie, con mosse d’arciprete.
Nottetempo, casa per casa.
Tuttavia, 3 anni dopo il suo arrivo a Cefalù, Mussolini obbligò lo spiritista e il suo entourage ad abbandonare l’Italia. Crowley riprese il suo girovagare per l’Europa, fra Lisbona, Berlino e Hastings, dove morì a 72 anni. 24 ore dopo morì anche il medico che non seppe curarlo, a detta dei più maligni, per una maledizione lanciata dallo stesso Crowley.
L’abbazia di Thelema  non è più stata abitata. Oggi, seppur decaduta, risulta essere in vendita.

Come arrivare all’abbazia di Thelema

Cefalù è una splendida località marittima raggiungibile in treno dalla stazione centrale di palermo in circa 50 minuti di viaggio. Troverete ottimi alberghi con spiaggette private e animazione dove poter trascorrere una vacanza in pieno relax, prima di catapultarvi nella sinistra atmosfera dell’abbazia di Thelema.
Per chi volesse saperne di più sull’abbazia di Thelema: http://www.thelema.org/

admin / 11 luglio 2016 / sicilia

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *