selargius

Le case infestate a Selargius: la casa dell’orrore

Casa stregata a Selargius: un fantasma adirato terrorizza gli inquilini che abitano in quello che in vita fu il suo appartamento

Lasciandosi alle spalle Cagliari, ad una decina di chilometri dal mare, s’incontra Selargius una città ricca di luoghi d’interesse ma anche di storie di fantasmi da raccontare. I brividi scorrono lungo le vene, a sentir parlare le persone che hanno deciso di raccontarci le loro esperienze paranormali. Ebbene sì, il centro abitato di Selargius non è esente da casa infestate e noi abbiamo raccolto diverse testimonianze. Eccovi la prima.
La casa dell’orrore
La prima segnalazione ci viene fornita da un ragazzo che vuol rimanere anonimo e che noi chiameremo CG.
CG, ha trascorso la sua infanzia in una casa molto particolare, tetra e colma di negatività. Ci racconta che i suoi genitori all’epoca litigavano sempre, pare proprio a causa del clima di tensione che si respirava nell’abitazione. E poi il racconto si fa più dettagliato.
Una notte CG ed i suoi fratelli sentono dei rumori all’interno della casa, alludendo subito ai fantasmi cercano di spaventarsi a vicenda, si tratta di semplici imposte che sbattono, ma le finestre son tutte chiuse. Subito dopo un rumore come di una biglia che rotola ed un forte colpo. Tutti accorrono nel corridoio e si scopre che il passeggino, che sostava presso l’ingresso, ha attraversato da solo il piano per andare a schiantarsi sulla finestra di fronte, la cui serranda è caduta come una ghigliottina su di esso. Fortunatamente era vuoto.
Non è tutto, CG si ricorda benissimo di aver sentito qualcuno che respirava nel buio della sua stanza da letto, inoltre una delle sue sorelle si è ferita con i frammenti di uno specchio ritrovati ai piedi del suo letto ma apparsi dal nulla. C’informa inoltre che al fratello sparì una catenina di Sant’Antonio, mai stata ritrovata, che i quadri cadevano da soli e che poco prima del trasloco le bambole delle sorelle son state ritrovate abbandonate dentro un lavabo coperto, con la testa mozzata.
La storia dietro l’orrore
Secondo la cronaca locale, in questa casa infestata di Selargius viveva una famiglia: marito carabiniere, moglie ed un figlio piccolo.
A seguito di un violento litigio lui avrebbe scagliato il figlio neonato dalla finestra (la stessa contro cui è andato a finire il passeggino). Da allora la casa emana orrore e negatività ed ancora oggi.

Le segnalazioni di case infestate a Selargius proseguono nella seconda parte di questo articolo.

admin / 22 luglio 2016 / Luoghi infestati, Sardegna

Comments

  1. Raimondo - 31 gennaio 2017 @ 23:47

    Le stesse cose riguardanti la croce rovesciata ecc. Sono capitati pure a me … E non solo quelli.

    Reply

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *