palazzo nuonno

Palazzo Nuonno: la dimora dei fantasmi

Apparizioni di spiriti e rumori inspiegabili caratterizzano la storia di palazzo dei Conti Minutoli, meglio noto come palazzo Nuonno

Se è un tour dei fantasmi quello che volete intraprendere, noi abbiamo la metà giusta per voi.
Siamo ad Agnone, bellissima cittadina con un edificio ricco di mistero, chiamato “la dimora dei fantasmi”. Il suo nome in realtà è Palazzo dei Conti Minutolo ma è conosciuto anche come Palazzo Nuonno.
Edificato fra il 1100 e il 1200 con uno stile del nord Italia, veneziano a dire il vero, fu abitato nel ‘700 dalla Cocucci, che però lo cedette in fretta e furia alla famiglia dei Nuonno di Sant´Angelo del Pesco, del tutto ignari di ciò a cui andavano incontro. Cosa accadde in questa dimora?

I fantasmi di Palazzo Nuonno

I Cocucci dunque fecero di fretta le valigie ed in fretta si sbarazzarono del palazzo, senza però informare i nuovi inquilini della peculiarità dell’abitazione: i fantasmi.
Indagando sui misteri che circondano il palazzo, si viene a scoprire che una delle camere era stata, molto tempo addietro, una cella in cui eseguivano le condanne a morte. Si narra anche vi si svolgessero riti satanici e che una notte uno dei pavimenti crollò causando la morte di chi vi era all’interno. Si parla anche di un misterioso passaggio segreto utilizzato dalle suore che volevano abortire.
Non è tutto, c’è chi afferma di sentire dopo la mezzanotte musiche e voci provenire dalla casa, di aver visto ombre e sembra che qualcuno guardi dall’esterno dalle finestre che in realtà sono murate. Si parla anche di rumore di zoccoli di cavalli e di una carrozza fantasma che sarebbe stata avvistata vicino al palazzo.
Si vocifera di torture avvenute in questo palazzo e di spettri destinati a non trovare pace.
Pare proprio che Palazzo Nuonno sia stato murato per impedire a chiunque l’ingresso, onde evitare…incidenti.
Dove finiscono le leggende ed inizia l’angosciante verità? Il palazzo è realmente infestato dagli spettri dei condannati a morte?
Potete inviarci le vostre testimonianze su Palazzo Nuonno utilizzando l’apposito modulo “segnalazioni”.

admin / 30 luglio 2016 / Molise

Lascia un commento

Your email address will not be published / Required fields are marked *